FOIBE : In scena da Vespa la vergogna del negazionismo

In scena da Vespa, ieri sera (13 febbraio), una delle rappresentazioni più estreme del negazionismo in tema di foibe: le vittime? Solo militari. Il Giorno del Ricordo? Non ha senso, bastava il 2 novembre dal momento che sono stati giustiziati solo uomini in divisa.
Una deriva storica che ha fatto infuriare lo stesso conduttore.
La protagonista di questa performance? Si tratta della Signora Alessandra KERSEVAN, ricercatrice storica (!).
Eccola, ve la proponiamo in uno dei momenti che manifestano quanto possano essere imparziali e autorevoli i suoi studi…

(Clicando QUI, invece, potete leggere l’ estratto di una  recente intervista)

Annunci

I commenti sono chiusi.