LA SCELTA DI COMMODO:

_______________________________________

  POLLICE SU:

 Università di Ts: mantenere due università in un territorio piccolo come quello regionale è una situazione che non si associa meravigliosamente alle esigenze di spesa pubblica dei nostri tempi. Alla solo parola unificazione i friulani però alzano le barricate, prospettando scenari di tentativi di egemonia triestina sull’ateneo di Udine (capirai …). Insomma, avanti con i doppioni, anche se in questa politica di tagli e in questa congiuntura, il collasso sarebbe garantito. Ma per fortuna i vertici delle due università, con una dose di realismo mista ad un sano uso della ragione, dimostrano con dei processi lenti ma irreversibili di puntare ad una gestione più collaborativa e federata, che – beninteso – è l’unica salvezza per il sistema accademico regionale.

I 240 aspiranti baristi del Caffè degli specchi. Diciamocelo, in questo periodo ne abbiamo sentite di tutti i colori sui giovani. Un’etichetta in  particolare: quella del fancazzismo come andazzo generazionale. E invece all’annuncio si presentano in tanti, non per un posto pubblico, ma per poter fare i camerieri in uno dei più prestigiosi locali della città. In bocca al lupo ragazzi.

_______________

 POLLICE GIU’ :

Roberto De Gioia: niente di personale s’intende, però un’intervista come quella rilasciata al Piccolo dal consigliere comunale e provinciale – attualmente leghista – non s’era mai vista. Dichiararsi – apertis verbis – disponibile a lasciare una delle due cariche solo se arriva una nomina da parte di Turismo Fvg è un’operazione che mal si coniuga con l’aria che tira fuori dai palazzi.

Club del gommone: è fantastico, dopo aver letto per molti anni che lo sviluppo economico della città era legato al Porto vecchio, adesso saltano fuori gli amici del gommone e piantano un bel ricorso al Tar per non perdere la concessione dell’intera area attualmente a loro disposizione. Per l’amor del cielo, non entriamo nella disputa giuridica alla quale i magistrati troveranno soluzione, ma converrete che tutto questo è spettacolarmente triestino.

 

Annunci

I commenti sono chiusi.