Notizia clamorosa da Udine: risorge la stazione di Campo Marzio.

Sarà la fobia di vedere dei finanziamenti regionali finire a Trieste per la vecchia stazione austriaca, sarà che infondo infondo Trieste i friulani non la conoscono così bene come a volte vogliono far credere, sarà che errare è umano, ma sta di fatto che sul diffuso free press di Udine Il Quotidiano del Friuli Venezia Giulia è miracolosamente risorta la stazione ferroviaria di Campo Marzio. Altro che museo quindi, la vecchia stazione è più attiva che mai, leggete un po’ che scrive Il Quotidiano nell’edizione di  ieri a pagina 15 nell’articolo intitolato “In Fvg mancano sia i treni sia il personale soppressi 45 convogli nelle ultime 48 ore”:  Dopo un periodo non certamente facile per chi si sposta in treno (450 soppressioni in meno di 40 giorni, secondo il Comitato Pendolari Alto Friuli), la situazione attuale non è, purtroppo migliorata:nelle ultime 48 ore sono ben 45 i treni cancellati in Fvg, di cui 15 nella giornata di ieri. Già in mattinata, da Campo Marzio, non era partito il Trieste – Udine – Tarvisio (e te credo…), mentre da Udine non si era mosso l’Udine – Trieste.

Annunci

I commenti sono chiusi.