Tommasoni (Pd) a rischio purga: eretico sul Piano del traffico l’assessore lo invita pubblicamente a cambiare partito

Tira aria di Soviet dalle parti dell’assessorato comunale all’Urbanistica. La strada del gulag è stata indicata ieri sera al consigliere circoscrizionale del Pd Lorenzo Tommasoni (vedi foto), il quale, reo di aver mosso alcune osservazioni al Piano del traffico nel corso della seduta del parlamentino rionale, è stato immediatamente ripreso dall’assessore competente Marchigiani con un sobrio, quanto cortese: “E’ meglio che cambi partito”, il tutto nell’ottica di civile e democratico confronto fra l’amministrazione comunale e i suoi organismi periferici. Noi, da sempre dalla parte della libertà di espressione, rivolgiamo un appello per la salvaguardia del consigliere Tommasoni. Niente Siberia (anche se con il riscaldamento globale non è più quella di una volta), anche perché il caso dovrebbe coinvolgere il Politburo del partito e non il simpatico assessore. Nella speranza che le guardie rosse notte tempo non prelevino il Tommasoni, facciamo un appello affinché venga risparmiato dalla purga.

Annunci

I commenti sono chiusi.