Povera Italia (2): a Udine il sindaco non ha votato la solidarietà neanche ai familiari del sergente morto in Afghanistan. (sabato 31 marcia di solidarietà a Trieste)

Più di qualcuno, alla notizia della scelta del Sindaco di Udine Honsell di non votare la solidarietà ai Marò, ha iniziato il proprio commento con “se fosse vero…”. Allora per capirci non siamo dei cazzari. Idealmente di area, cinici, irriverenti, ma cazzari no. Ecco quindi il link del Messaggero Veneto, quotidiano di Udine, dove poter leggere la notizia che non è stata riportata a Trieste da anima viva. http://messaggeroveneto.gelocal.it/cronaca/2012/03/27/news/solidarieta-ai-maro-carcerati-in-india-honsell-non-vota-1.3740298

Leggendo scoprirete altri particolari di un certo rilievo, tipo che la solidarietà è stata negata dal Sindaco non solo ai due Marò, ma anche ai familiari del sergente Michele Silvestri, deceduto in Afghanistan e che aveva iniziato la carriera militare proprio a Udine.

Ora, ognuno di voi può farsi un’opinione, ma non dite “se fosse vero….” perché è vero.

…… e rimanendo in tema di “notizie trascurate” dalle nostre parti….

Il Bollettino ricorda a tutti che SABATO 31 marzo a Trieste
(ed in contemporanea in altre città Italiane) si svolgerà la
MARCIA DI SOLIDARIETA’ AI FUCILIERI DI MARINA INGIUSTAMENTE IMPRIGIONATI DALLE AUTORITA’ INDIANE.

La marcia organizzata dall’ Associazione Nazionale Marinai d’Italia
partirà alle ore 15.30 da Piazza S. Antonio e terminerà sotto il palazzo del Governo  in Piazza dell’Unità d’Italia

il Sindaco di Udine Honsell non partecipa alla votazione per la mozione di solidarietà ai Nostri Marò e al militare Italiano caduto in Afganistan


Annunci

I commenti sono chiusi.