Vittime del gioco d’azzardo: perché dobbiamo pagare noi per loro? Lo facciano i biscazzieri che ci guadagnano. E Tanto !

Il gioco d’azzardo anche a Trieste è un problema sociale, ormai, solo che a pagare l’assistenza medica e materiale ai fessi che sono caduti nella spirale perversa dell’autodistruzione sono i contribuenti. Fateci capire, da una parte c’è lo Stato che pubblicizza e promuove ogni tipo di cazzarola di Bingo, lotteria e sale slot, dall’altra c’è qualcuno sopra questo business incassa palate d’oro; in mezzo ci sono i pirla che alla fine pagano per quelli ancora più pirla che buttano i soldi fuori dalla finestra, giocando senza il minimo senso di responsabilità. Eh no, non dovrebbe andare così. A provvedere economicamente a quegli sprovveduti che pensavano di diventare ricchi tirando il pomello delle slot devono essere le società che sopra questa gigantesca circonvenzione d’incapace ci guadagnano, e non i cittadini con le loro tasse.
Che paghi il banco, alias i biscazzieri, che alla fine ricordatevelo, vincono sempre.   

Annunci

I commenti sono chiusi.