La conquista di IMU Jiva. Alla cinque di mattina il Sindaco (lasciato solo dai suoi) cede: impegno per diminuzione tassa pro commercianti e micro imprese e sopratutto impegno a ridurre l’ IMU sulla prima casa e sugli immobili Ater.

<< La gloriosa impresa di conquistare nel periglio la meta dell’abbassamento dell’Imu è stata compiuta da un valoroso manipolo, che con italico ardore e indomito sprezzo del sonno, alle cinque di stamani hanno portato a miti consigli l’ormai esausto nemico.
A loro va il ringraziamento del popolo tergestino, in trepidante attesa per l’esito dell’assise municipale. I termini della resa condizionata, vergata con gli alti comandi delle forze in campo dell’asse avversario, impegnano il Podestà ad una riduzione dell’Imu per gli esercizi commerciali, le micro imprese e sulla prima dimora.
Nel momento di gloria splende con luce di gioia materna, fra la virile forza degli uomini valorosi, una gentile figura di donna che, pur portando nel suo grembo la prossima progenie, ha difeso la posizione con coraggio e autarchico spirito di sacrificio fino all’oscurità delle tenebre. >>

Ad integrazione di questo comunicato vintage sul Consiglio comunale di ieri notte, vanno aggiunte un due cosette. La prima è che, pur essendo il punto all’ordine del giorno di competenza dell’assessore bilancio, già noto alle cronache per aver tirato sobriamente un pacco clamoroso alla circoscrizione di Roiano, ieri sera lo si è visto appena per dei brevissimi sprazzi, lasciando di fatto da solo il Sindaco a gestire il dibattito fino alla fine.
La seconda notazione è riservata agli altri componenti di giunta, anch’essi desaparecidos, mentre da ascrivere fra gli irriducibili dell’opposizione che sono rimasti fino alle cinque del mattino, oltre a tutti i ragazzi del Pdl e alla  gentile signora in dolce attesa di cui sopra, anche i due grillini e l’unico esponente futurista presente in Consiglio. Il resto degli oppositori, accompagnati da frammenti della maggioranza, ad una certa ora prima del termine della seduta sono andati tutti a nanna nella foresta dei sogni, ignorando che con l’Imu a certi livelli la vita per chi fa impresa e per chi vive a Trieste rischi di diventare un incubo. Da oggi magari, grazie al blitz dei ragazzi, un po’ meno.
Impegni per riduzione dell’ IMU su prima casa, su immobili Ater, su case date in comodato d’uso a parenti stretti, su microimprese e esercizi commerciali:  questi i risultati portati a casa dai nottambuli del consiglio comunale.

A seguire i nomi di chi per fare opposizione si è fatto il mazzo fino all’alba.

I ragazzi del Pdl (Bertoli, Bucci, Camber, Giacomelli, Rovis) più la gentile signora in dolce attesa (Manuela Declich), il duo grillino (Menis, Patuanelli) e il futurista (Lobianco).   

Il Bollettino ti permette di calcolare in modo semplice l’IMU che dovrai pagare – clicca sull’ immagine nella colonna a destra ” IMU – Istruzioni per l’uso”.

Annunci

I commenti sono chiusi.