I cinesi non muoiono mai? Moriremo prima noi, comprando le loro scarpe cancerogene.

Che soddisfazione indossare un paio di scarpe e farsi ammorbare i piedi, e di rimando tutto il corpo, dal cromo esavalente, che per inteso oltre ad essere un allergizzante, per non farci mancare niente è pure cancerogeno. Sul tema c’è un’indagine della Procura di Torino, scaturita da un’inchiesta giornalistica del Corriere.it, che ha portato al sequestro di una partita di scarpe da ginnastica made in China. La marca, sempre meglio saperlo, è quella della Ymada e il modello più colpito dalla contaminazione è risultato essere quello basso da uomo. Dunque se a Trieste oggi la cronaca locale si interroga su quale fine facciano i cinesi residenti da noi al momento del loro decesso, da Torino arriva un allarme più inquietante e che ripropone una questione sempre attuale, ovvero quella relativa alla qualità di ciò che viene prodotto in Cina. Attenzione dunque, il commercio globale alle volta rischia di essere mortale. Più di quello locale.
http://www.corriere.it/cronache/12_aprile_30/pappagallo-guariniello-scarpe-cinesi-indagini_a9308bd8-9288-11e1-96f9-bbc2eef37e85.shtml

Annunci

I commenti sono chiusi.