INFAMI

 Nell’odiosa gerarchia dei delitti, quello dell’attentato davanti ad una scuola è certamente il più vile e infame che si possa immaginare. Oggi, purtroppo, si è compiuto a Brindisi, casuando lutto e sofferenza per la morte di una ragazza e il ferimento grave di altre cinque. In segno di rispetto per il dolore causato da questo gesto tremendo, il Bollettino oggi chiude qua le sue pubblicazioni, auspicando che vengano individuati quanto prima i colpevoli e che mai più avvengano simili tragedie.

Annunci

I commenti sono chiusi.