Fascino femminile in politica. Il governo francese ha le Holandette e noi rispondiamo con le Cosolinette. Bellezze a confronto ed ovviamente si può votare !

Fenomeno “Hollandette”, ovvero le neo ministre francesi che bucano lo schermo per la loro sensualità e avvenenza. Le foto parlano chiaro e consegnano all’immaginario maschile le fantasie di una malizia transalpina la quale, ingentilita da una lingua che declinata al femminile già da sola risveglia i morti, ha sempre attratto l’uomo italico. Ma noi nel Bel Paese come siamo messi? Fin che c’era Silvio il confronto reggeva alla grande, ma ora con il governo tecnico – vista anche l’età media – è impossibile indurci in qualsiasi tipo di tentazione. Quindi in un’ottica federalista spostiamo il tiro in direzione del nostro Comune e vediamo se, come a Parigi, possiamo parlare non tanto di Hollandette, ma quanto di Cosolinette. L’asiatica e minigonnata Fleur Pellerin, la slanciata Aurelie Filippetti e la marocchina Najat Vallaud-Belkacem trovano delle analoghe figure di riferimento all’interno della giunta comunale? Noi ci proviamo e alla bisogna abbiamo individuato tre candidate: l’elegante e severa delegata al sociale, Laura Famulari; la sbarazzina e alternativa “profassessoraElena Marchigiani e per finire la giovane Antonella Grim a cui fa capo l’istruzione. Lasciamo ai lettori il gusto di questo simpatico ed inedito confronto (vedi foto qui sotto).

Ps. Dopo le foto, ovviamente, potrete votare in forma anonima la vostra preferita….

clicca su continue reading per le foto delle avvenenti francesine….

sondaggio:
CHI REGGE MEGLIO IL CONFRONTO CON LE AVVENENETI FRANCESINE ??

(il voto è anonimo – si può votare una sola volta – è consentita un unica risposta tra quelle proposte)

 

Annunci

I commenti sono chiusi.