Pensieri e parole… Belci, Barbo T. e Serrakkiani

Continua il rotocalco ” pensieri e parole “, oggi in dialetto triestino con traduzione letterale sotto l’immagine. Protagonisti il sindacalista Belci, il presidente dell’assemblea regionale del PD Tarcisio Barbo, l’uomo nero ed una nota europarlamentare romana.

uomo nero: ” gentile signorina, mi scusi, noto che sta sorridendo. Posso chiederle cosa la sta facendo divertire ? “

Europarlamentare Serrakkiani : ” sto sorridendo perchè, scherzi del destino, proprio mentre stiamo sfilando con i lavoratori in sciopero che non arrivano a fine mese, mi è venuto in mente il mio stipendio mensile di parlamentare europea “

Belci della CGIL : ” la prego cara, comprendo la sua felicità ma forse è meglio che queste cose le dica sottovoce, vista la situazione “

Tarcisio Barbo (PD) : ” spero proprio che il centro sinistra vinca le regionali, la nostra Debbora è una brava ragazza che saprà certamente amministrare al meglio il danaro pubblico “

Annunci

I commenti sono chiusi.