Leggende metropolitane: Serrakkiani stakanovista del web. Obama risponde in due giorni, lei non pervenuta.

Lo ha fatto il giornalista triestino e blogger Michele Scozzai che, oltre alla competenza soprattutto in materia di economia, porta anche in dote una certa padronanza della lingua inglese: si è rivolto ad Obama ed in due giorni ha ottenuto risposta. La stessa cosa ha fatto, in italiano, con l’Eurodeputata Debora Serrakkiani, chiedendole ragguagli sulla sua posizione in merito alla fusione tra Acegas e Hera ( ne abbiamo parlato proprio ieri – link) Risultato: dopo giorni di silenzio ancora niente. D’altronde le benevole liriche della stampa oggi dipingono una candidata alla presidenza del Fvg tutto il giorno impegnata a far comunicati ed a intervenire su ogni evento accada nel sistema solare, omettendo di dire che, al netto di questo “sforzo”, ci sarebbero i dati sulle presenze in aula che classificano l’europarlamentare quale assenteista pagata 20mila al mese. Inezie, particolari trascurabili, quando questo atteggiamento non proprio rispettoso nei confronti degli elettori, oltre che poco responsabile, coinvolge gli intoccabili di turno. E proprio in tema di intoccabili, ci sia consentito rivolgerci per un momento proprio a Michele Scozzai, attaccato da qualche “amico” per avere in essere un contatto attraverso twitter con il Bollettino e con qualche altro soggetto evidentemente non gradito. Vedi Michele in una città come la nostra, dove per i più l’abitudine a poter disporre di più fonti informative è quantomeno atrofizzata, non può stupire che qualcuno si senta spiazzato e reagisca con intolleranza. Ma non ci intimidiamo: la libertà ha sempre un suo prezzo, che in questo caso paghiamo volentieri con l’ostilità di chi magari è abituato a confrontarsi solo con interlocutori accomodati su un inginocchiatoio.

Clicca qui per articolo su SERRAKKIANI ASSENTEISTA

qui di seguito la vignetta tradotta in italiano, clicca su continue reading. 

Annunci

I commenti sono chiusi.