Guinness dei primati. L’inutile e piccola Provincia di Trieste riesce ad essere uno degli enti più indebitati della Regione.

Da non crederci. Con le competenze ridotte al lumicino, un territorio che potrebbe contenere con una certa comodità un quartiere di Milano e una popolazione che in buona parte ricade sul Comune di Trieste, la Provincia è riuscita a conseguire il non facile primato di essere uno degli enti locali più indebitati della Regione Fvg dopo quella di Udine, che però ha un’estensione territoriale sensibilmente più grande. La notizia, riportata ieri sul Piccolo, ha veramente dell’imbarazzante per un ente che proprio fra pochi giorni inaugurerà una sala d’arte (paga sempre Nando) di cui tutti noi sentivamo fortemente la mancanza. Il deficit per la Provincia di Trieste, retta da oltre sei anni dalla professoressa Maria Teresa Bassa Poropat, ammonta a quasi 18 milioni di Euro. Giusto per fare qualche paragone omogeneo, Gorizia registra appena un 1,6 mentre il Comune di Trieste che, rispetto alla Provincia ha giusto quelle tremila competenze in più, lamenta un deficit d 2,6 milioni.
Vista la maggioranza politica di sinistra, che regge la nostra Provincia da due mandati consecutivi, possiamo dire tranquillamente che i conti sono proprio in rosso.

Annunci

I commenti sono chiusi.