Costi della politica : pagati per dormire in Consiglio comunale a Trieste

Dopo la foto del Sindaco che fa la pennichella pomeridiana alla conferenza di Magris per TriesteNext (link a fine articolo) andiamo indietro di qualche giorno ed eccoci alla seduta del Consiglio comunale del 25 settembre 2012, nell’occasione adibito a dormitorio. I signori consiglieri del partito di maggioranza (PD) alle ore 3 e 18 della notte dimostrano tutta la loro attenzione per il punto dibattuto all’ordine del giorno: la fusione AcegaAps Hera. Loro, esponenti del Pd, dormono evidentemente sonni tranquilli visto il territorio di provenienza della multiutility a cui si è associata la nostra ex municipalizzata. La rossa Emilia Romagna infatti entra alla grande nelle nostre case e nelle nostre bollette. Il sonno allora è a prova di bomba e si declina nelle forme più plastiche di catalessi, come quella assunta da Marco Toncelli, in alto sulla destra (n.4 nella foto). Non pervenuta neanche la consigliera Mozzi, la penultima sinistra (n.2), che sembra essere scivolata dallo scranno a corpo morto. Lo stimato medico triestino Fabio Petrossi invece adotta la tecnica dell’appoggiatesta realizzato artigianalmente attraverso l’uso dei palmi delle mani (*), come una sorte di Sfinge vivente (n.3) , mentre in prima fila la consigliera Lepore si assopisce con l’ausilio del solo braccio sinistro (n.1). Uno dei pochi invece che appare vigile è Giovanni Maria Coloni (n.5), figlio d’arte, eletto con una caterva di preferenze provenienti dall’area cattolica, il quale da capogruppo tiene l’occhio aperto e non si fa fregare. Il resto della truppa però fatica da morire a stargli dietro e viene annientata dalla stanchezza. In tal modo la loro presenza diventa solo un fattore decorativo e non partecipativo. Certo, prendere il gettone (doppio) per far tappezzeria di questi tempi non è proprio il miglior spot per la politica e allora, per i simpatici ma sonnolenti consiglieri del Pd, è tempo di seguire il consiglio del loro segretario nazionale Bersani : rimboccarsi veramente le maniche e non più le coperte…
#buonanottetrieste
(la foto originale è stata pubblicata solo oggi su facebook e twitter dal consigliere comunale di opposizione Bertoli)

(*) precisazione: il cons. dott. Petrossi precisa con un simpatico commento su facebook che in quel momento , nonostante l’ora tarda, era sveglio. “l’unica mia colpa – scrive Petrossi – è quella di non essermi accorto che Bertoli scattava fotografie e di aver dato una gomitata in ritardo ai miei vicini … quando ormai la foto era stata scattata!! ”

clicca qui per la foto esclusiva del sindaco assopito alla conferenza di TriesteNext

Annunci

I commenti sono chiusi.