Un Piccolo confronto: le balle del Sindaco sul parcheggio riservato del Municipio di Trieste. (prima puntata)

inchiesta P.P. (parcheggi privilegiati) – prima puntata : “un piccolo confronto”

Stamani leggendo il giornale, chi non è affetto da gravi cerebropatie afferenti alla sfera della memoria, di certo avrà avuto la sensazione di vivere una sorta di déjà vu. Oggetto: il parcheggio dietro il Municipio, dove sostano a quanto pare cani e porci. Sosta selvaggia, dunque. Il Sindaco, confermando un mantra a lui ormai congenito, prima – ad un anno e mezzo dal suo insediamento – scarica tutte le responsabilità sulla giunta precedente, poi ‘tacca banda con le promesse: “Faremo ordine. Basta privilegi e un canone di pagamento per tutti” . Ma non avendo la sfera neuronale ancora compromessa, le sinapsi cerebrali ci riportano ad un anno fa. Stesso giornale, stesso argomento, e stesso Sindaco, che all’epoca promise di azzerare tutti i permessi in vigore entro il 31 dicembre (2011, ndr) e di varare un nuovo regolamento. Ma le amnesie, che possono manifestarsi anche in giovane età , hanno graziato Cosolini da un primo necessario richiamo alle sue responsabilità, a quanto da lui promesso nel novembre dello scorso anno. Buon per lui, considerando anche che la città in questo momento – forse – ha qualche problema un po’ più incombente del parcheggio dietro il Municipio.

clicca qui per la seconda puntata dell’inchiesta del Bollettino sui PP (parcheggi privilegiati) : ” FPI -Futuro e Parcheggi per l’Italia”

(L’immagine che introduce questo articolo invita il lettore ad un piccolo confronto tra le dichiarazioni del Sindaco sulla prima pagina della Cronaca di Trieste nel novembre 2011 e le dichiarazioni dello stesso sindaco sempre sulla prima pagina di TriesteCronaca ad ottobre 2012: buona lettura.)

cliccando su “inchiesta PP” nel menù Rubriche nella colonna a destra potete leggere tutti gli articoli di questa inchiesta.

Annunci

I commenti sono chiusi.