Piazza Borsa. Hanno fatto la cazzata e adesso rimediano: tolti oggi alcuni dei catafalchi arrugginiti di InsideOut Trieste.

Oggi, 19 ottobre, all’una di pomeriggio una squadra di operai ha smantellato in gran fretta i pannelli di ferraglia che in maniera ad dir poco sconsiderata erano stati istallati in piazza della Borsa, quelli proprio davanti alla Portizza. Dell’evento che quell’ambaradan doveva supportare abbiamo già scritto (link sotto), ma oggi con soddisfazione registriamo che, nonostante solo il Bollettino avesse intercettato l’indignazione della gente, chi di dovere ha provveduto in parte a rimediare. Fa sorridere poi che da una parte siano state confinate fuoridal centro le fiere e le bancarelle, mentre si è permesso che quello schifio arrugginito deturpasse piazza della Borsa per tre giorni.
Segnaliamo che uno sparuto manipolo di “quasi esperti” critici d’arte Triestini si è prodigato a tessere improbabili elogi dell’opera (?) di questo “famosissimo” JR – un nome che per molti evoca soltanto la nota serie tv Dallas – ma i fatti, nonostante i voli pindarici di una certa intellighenzia radical chic, hanno dato ragione al buon senso di molti Triestini dei quali il Bollettino si è fatto portavoce: la repentina rimozione di parte di quella improponibile schiera di lamiere arrugginite dopo il nostro articolo di ieri lo conferma. Rimane il dubbio sull’opportunità di stanziare 20mila euro di soldi pubblici, quindi soldi dei cittadini, per promuovere questa iniziativa.

clicca qui per il nostro precedente articolo e per approfondire il caso

CLAMOROSO : InsideOut pubblicizzato sul sito ufficiale del PD ! clicca per saperne di più .

Annunci

I commenti sono chiusi.