Esclusiva! Concerto dei Finley a capodanno in Piazza Unità (Trieste)

FINLEY CAPODANNO TRIESTE 2012

Il 21 dicembre si avvicina e l’approssimarsi della catartica profezia ha indotto Il Bollettino a consultare un oracolo per conoscere, attraverso le magiche alchimie esoteriche, il futuro in merito all’apocalisse annunciata dai Maya. Essendo il preventivo del mago di gran lunga superiore al magro budget del Bollettino, impietositosi della nostra condizione, il Maestro ha inteso darci in saldo le sue previsioni sulla festa di Capodanno che il Comune di Trieste intende organizzare in piazza Unità. Festicciola per la quale il L’Amministrazione ha inteso destinare 60mila Euro, che vanno sommati ai 15mila per i botti e ai 55mila per le proiezioni luminose sui palazzi della piazza, per un totale di 130mila Euro, che sobriamente parlando sono un bel gruzzolo. L’assessore Pellaschiar, bontà sua (ma soldi nostri), sul giornale del 30 novembre (link sotto) ha anticipato alla plebe che si tratterà di una festa unica in piazza Unità, “senza iniziative in altri punti della città“, contraddicendo in questo modo il dogma cosoliniano secondo il quale gli eventi andavano spalmati sul territorio, nelle periferie in particolare, e non concentrati in centro città. Ma il pensiero è mobile, e un conto è ciarlare in campagna elettorale, altra cosa invece è governare. Ma torniamo all’oracolo e alla profezia che, dietro pagamento, ci ha inteso offrire. Immerso nei sudori della trance egli così sentenziò: l’organizzazione verrà affidata alla Azalea promotion (Mandi Springsteen e azionisti della Triestina naufragata in Eccellenza) che farà suonare il gruppo giovanile dei Finley. Il palco invece verrà montato da una ditta di fuori Trieste. Queste le parole del Maestro suggerite dalle misteriose ombre che abitando nel subconscio e anche nel subumano, ambiti dello spirito in cui il diritto amministrativo non trova applicazione. Per questo attendiamo di conoscere quali saranno le procedure di affidamento (previste per una spesa di 60mila euro) attraverso le quali la profezia, eventualmente, troverà corrispondenza con la realtà.
Perchè a Trieste, come cantano i Finley, TUTTO E’ POSSIBILE……

clicca qui per articolo del Piccolo del 30 nov 2012

PS. e per il concorso “vinci il Bollettino2013 limited edition” ecco la domanda di oggi alla quale, per essere premiati, dovrete essere i più veloci a rispondere inviando una mail a bollettinots@gmail.com:
“qual’è il titolo e l’anno di uscita  del primo disco dei Finley ?”

Annunci

I commenti sono chiusi.