ecco come i crucchi vorrebbero l’Italia: spopola in Germania il tormentone di Vito LaVita. (video!) Spaghetti, pizza e mandolino.

DANZARE

Diciamolo subito: c’è speranza per tutti, perché se al numero uno di ogni classifica musicale tedesca c’è il buon Vito Lavita, che con tre parole di numero: mafia, amore e mandolino è riuscito a sfondare, allora sì che la Germania per noi in questo momento è l’America. Vedere per credere ovviamente ed eccovi il video (a fine articolo) della canzone che risuona in ogni radio tedesca, con tanto di stordimento generale dietro ad uno pseudo ballo che sembra il parente malriuscito della Macarena. Nelle immagini si capisce perché ai crucchi la canzonetta “Danzare” di Vito Lavita faccia impazzire: sullo sfondo di un paesino sul mare la popolazione locale in preda al fancazzismo più totale è dedita al gioco della carte o a al star seduti al bar mantenuti dagli Euro della Merkel. Ecco che arriva su un duetto cabrio il mafiosetto con moracciona al seguito, a dire il vero un po’ larga di polpaccio, ma forse anche questo fa parte del cliché. Colpo di fulmine col cameriere, l’unico che lavora.  Ma il concetto di fatica è superato in un attimo, perché il protagonista immediatamente si traveste come neanche nei film di De Sica e Tina Pica si vedeva: jeans con risvolto esterno e bretelle, il tutto reso ancora più pacchiano da una specie di coppola.  Ed eccoci qua: lo stereotipo dell’italiano più amato in cruccolandia è servito. Quindi ragazzi, coraggio, altro che stare qua ad arrabattarsi per mille Euro al mese nei precariati di quest’epoca: mandolino, vespino, la zia Concetta che fa da comparsa e via in Germania a far danzare e ballare i teutonici, che a lavorare ci pensano gli altri!

buona visione 😦

Annunci

I commenti sono chiusi.