Mario “Loden” Monti show : ora se la prende con il suo cagnolino !

monti e il cane
Abbandona il suo partito ( scelta civica ), spara a zero su Pierferdy Casini, paragona Letta a Brunetta, sconfessa un suo ministro e critica duramente sia il PDL che il PD. E’ questo il Mario Monti show andato in scena in questi giorni su vari canali televisivi nazionali. Ma il professor “Loden” (cit. LiberoQuotidiano) è un fiume in piena e dopo aver sparato a zero su tutto e tutti, è riuscito pure a prendersela con la conduttrice televisiva Daria Bignardi che, secondo Mario, si sarebbe macchiata di una terribile scorrettezza : regalargli un cagnolino.
La Bignardi è stata molto scorretta. Mi ha messo quel cane in mano senza rispetto. Ancora pago le conseguenze di quel regalo. Gasparri vuole sapere che fine ha fatto Empy (il nome del cane – ndr). Ecco a cosa è servito andare dalla Bignardi. Una conduttrice scorretta. ”. Queste le aspre e profonde parole dello statista Monti riportate oggi su alcuni quotidiani nazionali (vedi link sotto), parole sulle quali chiediamo una seria riflessione per comprendere se il tutto possa rimanere circoscritto alla dialettica politica o se, magari, si debba cominciare ad ipotizzare un caso clinico. In attesa delle prossime brillanti mosse del senatore a vita Monti, anche noi del Bollettino, da amanti degli animali, ci uniamo all’appello di Maurizio Gasparri che ha dichiarato: “ Avevo ironicamente chiesto notizie del cane che era stato regalato a Monti durante un’intervista con Bignardi. Vedo che il professore, stizzito dal suo fallimento politico, invece di rispondere con simpatia e verità, replica con poco sagace tendenza al ridicolo. (…) E resta il quesito: che fine ha fatto il povero Empy vittima di una cinica propaganda tv, ennesimo cane che si rivela migliore degli umani che ne abusano? Empy al posto di Monti in Senato porterebbe più calore e più lealtà.

di seguito qualche link ai quotidiani nazionali che hanno riportato la notizia del cane di Monti :
CorriereSera
Libero

Annunci

I commenti sono chiusi.