Chi è Emanuela Corda del 5 stelle ? Biografia della deputata che commemora l’attentatore della strage di Nassiriya.

Emanuela Corda

Nessuno ricorda il giovane marocchino che si suicidò per portare a compimento quella strage ( Nassiryia 2003 ndr ). Quando si parla di lui se ne parla come di un assassino, e non anche come vittima, perché anch’egli fu vittima oltre che carnefice“.
Queste le agghiaccianti parole pronunciate in parlamento da una deputata del 5stelle, tale Emanuela Corda, il giorno in cui in Italia si ricordano gli Italiani, militari e civili, vittime del vile attentato di Nassiriya (Iraq). Ma chi è l’onorevole Emanuela Corda ? Il Bollettino ha fatto qualche ricerca.
Emanuela Corda, classe 1974, vignettista. Trombata alle elezioni comunali di Cagliari dov’era candidata a Sindaco per grillology e prontamente reciclata e candidata nel listino bloccato ( elezione garantita ) per la camera dei deputati sempre con il movimento 5 stelle. Un bel regalo in un movimento che da sempre denuncia il recupero e salvataggio dei trombati, sarà stato forse merito dell’ottimo risultato ottenuto dalla Corda alle suddette elezioni comunali di Cagliari : DUEPERCENTO.
Cosa ricordare di lei ? Beh, innanzitutto non possono sfuggire i suoi simpatici post su Twitter, il migliore è quello in cui scrive “Prendiamo i Fucili” ( !!! ) e sicuramente non possiamo dimenticare la curiosa ( o strategica ? ) assenza in parlamento della Manu Corda proprio quando si votava per l’abolizione del finanziamento pubblico ai partiti : un argomento ormai diventato il cavallo di battaglia di zio Beppe.
Attività politica ? Da una veloce occhiata a open polis emerge una certa propensione verso le tematiche portate avanti dall’estrema sinistra e, a parte qualche interrogazione, si nota che è stata promotrice di un unico disegno di legge nel quale – guarda a caso – chiede ” l’Abrogazione dell’articolo 535 del codice dell’ordinamento militare, di cui al decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, recante la disciplina della società Difesa Servizi Spa “. Insomma sembra che i militari alla Manu non piacciano poi tanto…. preferisce forse gli autisti di camion imbottiti di esplosivo che si lanciano contro una base italiana in Iraq.
In attesa che l’onorevole Corda commemori l’iceberg il giorno in cui ricorre l’anniversario dell’affondamento del Titanic vi suggeriamo la lettura del suo intervento sulla strage di Nassiryia opportunamente riportato sul quotidiano online QELSI a questo link.


Annunci

I commenti sono chiusi.