In arrivo la DisasterAPP : allagamenti, crolli, deragliamenti a Trieste sul tuo telefonino.

20140117_disaster app

Il Comune di Trieste diventa smart. Dopo l’applicazione per evitare le file nei centri civici, soprattutto in quelli che la Giunta vorrebbe chiudere e, dopo il servizio che informa in tempo reale sui cantieri aperti in centro città, è quasi pronta per il debutto la nuovissima DisasterAPP: una volta installata gratuitamente sui vostri smartphone o tablet  riceverete in tempo reale tutti gli aggiornamenti sui disastri e i dissesti della città. In un colpo d’occhio potrete ad esempio conoscere la profondità (espressa in metri o in piedi) dei fiumi che potrebbero formarsi lungo alcune vie di Trieste (link). Ma non solo. Una mappa dettagliata vi segnalerà la presenza di possibili fenomeni geotermici, come i Geysir (link). Utilissimo anche il servizio maree, elaborato con la consulenza dei progettisti del Mose di Venezia, che permette un facile monitoraggio delle zone del centro cittadino coinvolte frequentemente dalle esondazioni.  Ma la DisasterAPP vi avvertirà anche in caso di crolli di parti di palazzi storici ( vedi cupolone del Carciotti ) o di edifici scolastici non ristrutturati e, per i più esigenti, con un semplice clic, sarà possibile ottenere informazioni in merito al rinnovo/scadenza della polizza assicurativa per danni da Bora che il Comune dovrebbe stipulare ogni anno. Da aprile 2014 sarà inoltre disponibile l’alert deragliamento che avvertirà gli utenti in tempo reale in caso di blocco del tram di Opicina. Uno speciale algoritmo calcolerà anche il tempo necessario al ripristino della suddetta trenovia. La App infine invierà un sms nel caso in cui la fila per pagare la Tares superi le 36 ore di tempo d’attesa: a tal fine verrà anche proposto automaticamente un contratto di noleggio per brandina e kit di sopravvivenza per bivaccare, con dignità, fuori dagli uffici dell’ Esatto.

Annunci

I commenti sono chiusi.