Archivi categoria: news: giunta e consiglio regionale

“shitstorm” sul sindaco Cosolini ma la responsabilità sulla Ferriera è anche della Serracchiani.

image

Il video delle Iene sullo stabilimento siderurgico triestino e l’intervista finale al Sindaco Cosolini ha sollevato quella che qualcuno ha abilmente definito senza mezzi termini una vera e propria Shitstorm sul web contro l’amministrazione della città e contro l’operato del Primo Cittadino.
Ma, come nelle classiche tempeste di sabbia, anche nella suddetta tempesta di guano si è perso l’orientamento. Tutti, o quasi, hanno colpito il bersaglio più visibile dimenticando che la responsabilità per il rilascio dell’ Autorizzazione Integrata Ambientale è di competenza della Regione Fvg e non del Comune. Ben consapevole di tutto questo, la presidente Serracchiani si è ben guardata da farsi avvicinare dalle Iene nonostante quel giorno in regione ci fosse anche lei. Un Cosolini vittima sacrificale di una presidente scaltra e sempre pronta ad apparire sui media per onori, ma defilata dagli stessi quando si tratta di oneri : sulla Ferriera la Serracchiani ha mandato avanti l’artiglieria “pesante” rintanandosi in qualche stanza del palazzo. La prossima volta magari le Iene potrebbero azzannare anche il boccone sicuramente più piccolo in quanto a stazza, ma indubbiamente più succulento.

Annunci

La sinistra okkupa anche lo sport: un politico diventa presidente di una federazione sportiva.

20140204_EDERA ATLETA

Diciamolo, l’idea che l’Italia fosse il Paese del merito ne eravamo già tutti convinti, ma a dare ulteriore linfa a questo dato di fatto ci ha pensato la Federazione triestina di atletica leggera alle prese con un importante dilemma: chi eleggere come nuovo presidente? La scelta, lo diciamo subito, non si è concentrata sul solito politico, magari in carica, un po’ sovrappeso, chiamato non tanto per la competenza, quanto per avere un aggancio a Palazzo. No, niente di tutto ciò. D’altronde lo sport non Continua a leggere

“Amélie” Grim in pole per segretario del PD Fvg. Autorevolezza e autonomia garantite. VIDEO !

20140128_grim verso la segreteria del Pd Fvg_bollettino

### video esclusivo a fine articolo !! ###
Non è ancora segretaria regionale del Pd, ma noi già l’amiamo. E come si fa a non provare simpatia per una donna che si presenta come lei: con l’aria sbarazzina ed ingenua di chi viene inconsapevolmente paracadutata dal refettorio delle Orsoline al privè del Twiga di Briatore. Sarà lei, a quanto pare, che dovrà guidare il partito di maggioranza relativa in Friuli Venezia Giulia, e la cosa incuriosisce da un punto di vista prettamente antropologico, perché il pensiero che a questa ragazza, più simile ad Amélie che alle amazzoni renzine Bonafé e Boschi, venga affidata la guida dei democratici é un esperimento da seguire con attenzione. “Non sono un burattino” ha dichiarato alla stampa libera e democratica la nostra Antonella Grim, rispondendo alle perfide voci che la vedrebbero essere telecomandata con il joistick dagli studi di BALLARÒ, o dalla plancia di un volo di Stato, direttamente da Debora Serracchiani, con la quale collabora da qualche anno. Niente di più falso, ovviamente. D’altronde che Antonella abbia la personalità e il profilo adatti a gestire le risse del Pd é facilmente evincibile dalle immagini che vi offriamo nel simpatico video che abbiamo confezionato. Di nostro ci abbiamo messo qualche innesto. Tutta roba vera eh, certificata dalla suddetta stampa libera e democratica. Quindi segretario non se la prenda: ci saranno sicuramente onori per Lei in futuro, questi intanto sono gli oneri di doverci sopportare…

Rissa a sinistra : nonna Teresa mette al tappeto la Serracchiani.

20140113_poropat vs serracchiani

A bordo ring, da una parte la Presidente della Provincia di Trieste Maria Teresa Bassa Poropat, in evidente peso forma, dall’altra la Presidente della Regione FVG Debora Serracchiani. La lotta è feroce, no limits. Nonna Teresa (classe ’46) contro l’ambiziosa governatrice convertita al renzianesimo, della sua sfidante di ben 24 anni più giovane. Ma il pronostico non é affatto scontato. L’anziana Poropat ha energie da vendere, perché deve difendere quella che é la sua funzione in questa nostra bizzarra società: guidare la Provincia di Trieste. La Serracchiani, invece, parte bene Continua a leggere

Serracchiani (PD), un asino da soma troppo carico.

20140107_serracchiani asino da soma per il PD travanut

La definizione, non proprio soft, viene da quei parenti serpenti che in politica sono riconducibili ai compagni di partito, e mai questo termine nell’occasione fu più azzeccato. È stato infatti proprio il compagno Mauro Travanut, consigliere regionale del Pd di lungo corso in FriuliVeneziaGiulia, a coniare per la Presidente Serracchiani un epiteto che la assimila ad un soggetto del mondo animale: un asino da soma, per la precisione, che Continua a leggere

Felice 2014 dal Bollettino !

image

L’augurio per un felice anno nuovo a tutti i nostri lettori ed in particolar modo al Sindaco di Trieste Roberto Cosolini (PD) al quale, prossimamente, dedicheremo un video riassunto del “brillante” anno appena trascorso ….. CinCin.

Serracchiani, 40mila euro al “suo” maneggio : le coincidenze della vita.

20131223_serracchiani equitazione

Chiamatele se volete coincidenze. Solo che quando esse si verificano a sinistra non generano lo stesso interesse che invece provocano se provenienti da destra. Prendiamo ad esempio il cavallo della Presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani, meritoriamente salvato dal macello e che alberga in un maneggio della Carnia, ad Arta Terme. Una passione, quella ippica, che evidentmente ha colpito anche l’apparentemente austera governatrice bonsai. Nulla ha a che vedere, naturalmente, con la suddetta passione il fatto che – come riportano Giornale (link sotto), Libero e Fatto Quotidiano – lo stesso maneggio si è aggiudicamento un finanziamento regionale di 40mila Euro. Finanziamento piovuto Continua a leggere

Serracchiani (PD) con aereo di stato a Ballarò per sputtanare il Cav. in tv.

image

Il nuovo che avanza corre veloce. In aereo per la precisione. Meglio se con un volo di Stato, pagato con i soldi di tutti i contribuenti non solo quelli del Pd, partito di appartenenza della presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani. Oddio, in Regione la presidente sembra più essere di passaggio, vista la sua costante e continua frequentazione romana. Ma le distanze sono importanti e quindi i viaggi si moltiplicano. Il giorno del vertice Italo-Russo a Trieste però i tempi erano stretti: Continua a leggere

Debora Serracchiani lascia la Regione FriuliVeneziaGiulia….

20131119_SERRACCHIANI RENZIANA

Da tempo sono in molti a chiedersi come faccia la Presidente Serracchiani ad impegnarsi concretamente per la regione Friuli Venezia Giulia e contemporaneamente avere un’illimitata disponibilità di tempo per partecipare a numerose trasmissioni televisive, intervenire in molteplici eventi di partito (PD) in tutto il territorio nazionale e, proprio in questi giorni, partecipare attivamente alla campagna per le primarie del partitone democratico, trasferendosi, armi e bagagli, al seguito del carrozzone di Matteo “asfalto” Renzi nella rossa Emilia Romagna. Escludendo clonazione (ce ne basta una) e teletrasporto, l’ipotesi più accreditata è quella della gemella segreta: solo in questo modo infatti la Presidente potrebbe occuparsi ad esempio dei problemi occupazionali dell’Elettrolux e dell’Idealstandard e quasi simultaneamente degustare vinelli all’evento enogastronomico Ein Prosit di Marlborghetto (foto link sotto), e nel frattempo, ovviamente, Continua a leggere

Vernice e uova sul palazzo della Regione Fvg appena restaurato: foto inedite dei gravi danni provocati dai manifestanti.

pulizia ingresso regione fvg

L’obiettivo dichiarato alla vigilia era di manifestare per una nuova legge sul “diritto allo studio”, ma il tutto si è ridotto ad una becera gazzarra che ha portato uno sparuto gruppo di giovani a scagliare palloncini di vernice, fumogeni e uova contro la sede del Consiglio Regionale del Friuli Venezia Giulia e, come ormai pessima consuetudine, contro le forze dell’ordine. E’ accaduto qualche giorno fa a Trieste, in pieno giorno, all’ingresso del palazzo del Consiglio Regionale e le foto della manifestazione sono già state pubblicate sugli organi di stampa locali. Le foto invece che pubblichiamo noi del Bollettino sono inedite e si riferiscono non tanto alla protesta, ma alle conseguenze che Continua a leggere