Archivi tag: dubs roberto

Scoperto su facebook il sosia del Sindaco di Trieste Cosolini.

20140325_cosolinio e il suo sosia
Ebbene sì, quando in varie occasioni avevamo evidenziato la passione per la gastronomia del Sindaco Cosolini non sbagliavamo. Guardate infatti quanto assomiglia il primo cittadino di Trieste al critico enogastronomico Andrea Grignaffini . E’ apparsa infatti su una pagina facebook la foto del noto esperto di cucina con la domanda “ a chi assomiglia ? “ (link). Fatto salvo per i capelli alla Branduardi ( o alla Grillo, come ha correttamente fatto notare qualcuno tra i commenti alla foto ) i due sembrano “separati dalla nascita”, sia per lineamenti del viso che per l’imponenza della corporatura.  Insomma, se Trieste non sta tornando grande non ci resta che puntare tutto sulla gastronomia. In attesa che si muova il tram di Opicina, che riaprano il Faro della Vittoria e il sentiero Rilke e che ripartano economia e occupazione, ci facciamo un bel piatto di bollito con le patate in tecia e “ cren da lacrima “. Prosit!

Serracchiani (PD), un asino da soma troppo carico.

20140107_serracchiani asino da soma per il PD travanut

La definizione, non proprio soft, viene da quei parenti serpenti che in politica sono riconducibili ai compagni di partito, e mai questo termine nell’occasione fu più azzeccato. È stato infatti proprio il compagno Mauro Travanut, consigliere regionale del Pd di lungo corso in FriuliVeneziaGiulia, a coniare per la Presidente Serracchiani un epiteto che la assimila ad un soggetto del mondo animale: un asino da soma, per la precisione, che Continua a leggere

Tovarish Piano del Traffico Trieste. La Compagna Markigiani punisce i ricchi borghesi !

piano del traffico trieste
Nella fulgente direttiva indicata dal Partito Comunista, la delegata al traffico popolare, la Compagna Assessore Marchigiani, ha ben sintetizzato la filosofia che fonda il nuovo Piano del Traffico elaborato dal Comitato Rivoluzionario di Trieste/Trst. “ Sarà un Piano di sinistra ”: i ricchi che possiedono la macchina – tipo i capitalisti pensionati con la lussuosissima Punto base – dovranno pagare. L’applicazione della direttiva passerà attraverso un’allargata perimetrazione delle aree di parcheggio a pagamento, compiuta dalla Guardie Rosse e da un plotone di Giovani Pionieri provenienti dall’ altipiano. Anche i quartieri residenziali di Borgo San Sergio, Valmaura e San Giovanni, dove notoriamente alloggiano le classi agiate della città, saranno quindi chiamate a versare il proprio contributo alla causa del Socialismo Reale. Intanto il Partito ha formulato al Tribunale del Popolo una pesante denuncia a tre esponenti della Reazione che stanno boicottando la misura decisa dal Soviet cittadino: Bertoli Everest, Polacco Alberto e Dubs Roberto, questi i nomi dei tre dissidenti appartenenti alla cellula antagonista del Popolo della Libertà di Trieste che sono stati accusati in contumacia per comportamento controrivoluzionario e per questo condannati con sentenza immediata a venti anni di lavori forzati come macchinisti e/o attrezzisti al teatro Miela.

clicca qui per l’articolo pubblicato sul Piccolo