Archivi tag: matteo renzi

E’ la volta buona: arriva il nuovo Gratta&Vinci da 80 euro.

20140529_gratta e vinci da 80 euro

Si potrà vincere fino a 500 mila euro con il nuovo “gratta&vinci” che a breve verrà messo in vendita su tutto il territorio nazionale. I nuovi biglietti della fortuna che, non a caso, si chiameranno “Stai sereno, è la volta buona” costeranno esattamente 80 euro l’uno: molto più cari dei classici gratta e vinci ma la possibilità di centrare la combinazione vincente sarà molto più alta.
In pratica investendo gli 80 euro che alcuni italiani si vedranno accreditati sulla busta paga grazie alla manovra voluta da Matteo Renzi, ci saranno buone possibilità di trasformare questa cifra modesta in una super vincita da mezzo milione di euro. Le modalità di gioco saranno illustrate in una conferenza stampa con delle apposite slide e con degli ologrammi dal ministro Padoan nei prossimi giorni.
Contiamo in questo modo di recuperare gran parte dei bonus da 80 euro erogati – sembra si sia lasciato sfuggire il premier Renzi – per poterli distribuire di nuovo il prossimo anno. Alla faccia di tutti quelli che ci dicevano che non avremmo trovato le risorse per proseguire con questa manovra anche nel 2015.  State sereni e buona fortuna. 

🙂

( oɔıɹıʇɐs oloɔıʇɹɐ )

Annunci

Scoop! Ecco il “pizzino” di Matteo Renzi inviato al Sindaco di Trieste Cosolini.

20140226_pizzino renzi cosolini

E’ un altro di quei colpi che simboleggiano la complicata fase politica che il Paese sta attraversando. Dai banchi del Governo, in particolare da quello del Capo di Governo, partono pizzini come se piovesse. Ha fatto storia quello inviato al grillino Di Maio, pubblicato poi sul web dallo stesso esponente dei 5 Stelle. Ma oggi il Bollettino fa un passo in avanti: siamo venuti in possesso di un altro pizzino partito dallo scranno del Presidenza del Consiglio, firmato Matteo Renzi, e inviato al sindaco Cosolini, il dominus del città di Trieste che vuole allargare il suo potere agli ultimi enti da lui non controllati: Porto e Camera di Commercio. Ma Renzi come noto vuole bruciare i tempi e quindi chiede conto al Sindaco sullo stato dell’arte. I termini del messaggio sono chiari: nomi e cognomi che scalpitano per spodestare i non allineati Monassi e Paoletti.
Caro Roberto….

Uomini e no. Onore a Russo (PD) che, a differenza di molti, non rinnega Letta per saltare sul carro di Renzi.

20140214_onore a fracesco russo

Onore a Francesco Russo, senatore del PD: il che, detto da noi che come pochi non gli abbiamo mai fatto sconti, può suonare singolare. Ma i valori da queste parti hanno  ancora un’importanza. Alcuni di questi sono la lealtà e la coerenza, quando non vengono mercificati all’interesse personale. Onore a Russo quindi, perché in questa realtà politica di quaquaraquà, di gente che zompa sul carro del vincitore senza il minimo ritegno, lui non ha abbandonato la nave. Gli Schettini, in questa patetica commedia all’italiana dell’accoltellamento di Renzi al Premier, sono altri. Non di certo Russo, amico da Continua a leggere

Serracchiani (PD), un asino da soma troppo carico.

20140107_serracchiani asino da soma per il PD travanut

La definizione, non proprio soft, viene da quei parenti serpenti che in politica sono riconducibili ai compagni di partito, e mai questo termine nell’occasione fu più azzeccato. È stato infatti proprio il compagno Mauro Travanut, consigliere regionale del Pd di lungo corso in FriuliVeneziaGiulia, a coniare per la Presidente Serracchiani un epiteto che la assimila ad un soggetto del mondo animale: un asino da soma, per la precisione, che Continua a leggere

Arriva a Trieste il “compagno” Farinetti: la sinistra in cashmere, paghe da fame e perquisizioni corporali.

20140102_PIDITALLY_

Eataly all’ Ex Magazzino Vini di Trieste e tutti contenti.
Un imprenditore importante che investe su Trieste, un contenitore che trova un contenuto in grado di rafforzare attrattività delle Rive e della città tutta: questo è il duplice valore dell’accordo tra Fondazione CrTrieste e Eataly per il Magazzino Vini ” Così disse, fonte ufficio stampa del Comune di Trieste (vedi link sotto), il Sindaco Cosolini (già Pci) a proposito di Oscar Farinetti, patron della suddetta catena di ristorazione e dichiaratosi ufficialmente “compagno” (il padre fu un capo partigiano) e grande sostenitore di Matteo Renzi, sul cui carro sembra Continua a leggere

Debora Serracchiani lascia la Regione FriuliVeneziaGiulia….

20131119_SERRACCHIANI RENZIANA

Da tempo sono in molti a chiedersi come faccia la Presidente Serracchiani ad impegnarsi concretamente per la regione Friuli Venezia Giulia e contemporaneamente avere un’illimitata disponibilità di tempo per partecipare a numerose trasmissioni televisive, intervenire in molteplici eventi di partito (PD) in tutto il territorio nazionale e, proprio in questi giorni, partecipare attivamente alla campagna per le primarie del partitone democratico, trasferendosi, armi e bagagli, al seguito del carrozzone di Matteo “asfalto” Renzi nella rossa Emilia Romagna. Escludendo clonazione (ce ne basta una) e teletrasporto, l’ipotesi più accreditata è quella della gemella segreta: solo in questo modo infatti la Presidente potrebbe occuparsi ad esempio dei problemi occupazionali dell’Elettrolux e dell’Idealstandard e quasi simultaneamente degustare vinelli all’evento enogastronomico Ein Prosit di Marlborghetto (foto link sotto), e nel frattempo, ovviamente, Continua a leggere

Scoop. Ecco l’ultimo iscritto PD dopo lo stop al tesseramento di Epifani.

Caos tessere PD

Dunque è confermato. Il tesseramento del Pd è stato bloccato. Dopo la ressa di nuovi iscritti appartenenti alle più svariate etnie e nazionalità (in Piemonte gli albanesi, in Campania i cinesi) il Segretario ha preso una decisione irrevocabile. Stop! Basta. Porte chiuse al Partito Democratico. Non passa più nessuno. Chissà a questo punto di chi sarà stata l’ultima tessera rilasciata dalla potente macchina organizzativa del Pd. E qua viene il bello, perché

Continua a leggere

Riccardo Illy : riesumazione rinviata. Niente nomina regionale in Fvg.

20131030_ILLY tentata riesumazione

Si sa che le riesumazioni sono sempre operazioni complesse. Far riemergere ciò che era sepolto comporta il più delle volte dei problemi in quanto bisogna prendere degli accorgimenti. Primo la riservatezza. Quella che è mancata al PD del Friuli Venezia Giulia, che voleva riportare in vita (politica) l’ex presidente della Regione, Riccardo Illy, nominandolo nella Commissione paritetica, organo del tutto ignoto alla stragrande maggioranza dei cittadini: in pratica il luogo dove si regola il rapporto fra Stato e Regione. La candidatura dell’ex sindaco di Trieste doveva rimanere segreta fino all’ultimo, ma una soffiata al Continua a leggere

Trieste Next 2013 oppure Festa dell’Unità ? Ecco la parata PD con soldi pubblici a Trieste.

next festa unita

Bravi. Anzi bravissimi ! Come lanciare velatamente un indubbio messaggio politico con la ragionevole ed entusiasmante motivazione della scienza: Sindaco Roby Cosolini (PD), Matteo “asfalto” Renzi (PD) e gran finale con Debby “Pres” Serracchiani (PD) a parlare di Porto di Trieste (il tema è l’acqua …) e quindi ottima occasione per sputtanare – senza interlocutore – l’ Autorità Portuale del capoluogo giuliano. Questo è TRIESTENEXT2013, manifestazione a gestione e conduzione veneta, coordinata da Nonno Miracco, assessore alla Cultura suo malgrado che, bontà sua, presta servizio presso la Giunta Comunale di Trieste.
Quesiti : la sfilata politica del PD è pagata anche con contributi pubblici ?
E a quanto questi ammontano in tutto ?

A.A.A. Cercansi volenterosi rappresentanti dell’opposizione a fungere, pur nell’oggettiva difficoltà ambientale e mediatica, a ruolo di controllo. 😉

Cercasi un “Cosolini” per Firenze. Cambio di Sindaci in corso a Trieste.

cercasi un Cosolini per Firenze

A portare un “Renzi qualsiasi” a Trieste ci sta pensando l’avvocato Gianfranco Carbone – noto esponente politico della prima repubblica ora “intellettuale disorganico della sinistra cittadina” (cit.) – il quale, come riportato oggi sul quotidiano Il Piccolo, ha creato un gruppo facebook dall’inequivocabile titolo : “ Cercasi un Renzi per Trieste “. Nulla di personale contro il Sindaco di Trieste (!), infatti Carbone dichiara che “Roberto è bravissimo, ma deve darsi una mossa. (…) Serve una leadership condivisa, qualcuno che sappia imporsi e farsi valere. Capace di battere i pugni sul tavolo”. Nulla di personale …. ed infatti il Sindaco Cosolini l’ha presa “veramente bene” questa simpatica trovata di Gianfranco Carbone:  “ Domenica non c’era il sole – ha replicato il primo cittadino sul Piccolo – Carbone non è andato da Sticco e si è messo a giocare con Facebook “. Lo stesso Cosolini nella sua replica pacata non esclude di chiedere a Renzi uno scambio di ruolivisto che a chiederlo è Carbone”. Orbene, il Bollettino, anche se oggi c’è il sole e si potrebbe andare al mare, ha deciso di sostenere la causa creando un gruppo facebook di supporto a quello messo in rete dall’ avvocato “intellettuale disorganico della sinistra cittadina (cit.)”. Un gruppo la cui generosa finalità è di cedere il nostro amato Sindaco alla città di Firenze. In cambio ? Mah, un Renzi a caso… uno qualsiasi.

clicca qui per accedere al gruppo facebook cercasi un “Cosolini” per Firenze